Pulizia in lavastoviglie e giochi conviviali per debuttanti

Pulizia in lavastoviglie e giochi conviviali per debuttanti

La buona riuscita di una cena tra amici dipende dalla perfetta pianificazione della serata: è strategia vincente il saper mettere in conto non soltanto cibo e drink più indovinati, ma anche una pronta pulizia in lavastoviglie ed alcuni trucchi coi quali catturare l'attenzione e il favore degli invitati, strabiliandoli con la nostra "magia".

La danza dei fiammiferi su note di cristallo

Dopo il primo assaggio di vini e di antipasti, quando già avremo avviato una prima veloce pulizia in lavastoviglie dei bicchieri, prendiamone due, attirando l'attenzione dei commensali sui nostri super poteri. Mettiamoli l'uno di fianco all'altro e versiamoci dentro un po' di vino che definiremo dalle qualità portentose. Stessa quantità per l'uno e per l'altro: diciamo un terzo di bicchiere. Sul bordo di uno dei due, mettiamo poi in equilibrio due fiammiferi. A questo punto, domandiamo al nostro pubblico se crede sia possibile far suonare i bicchieri e far ballare i fiammiferi. Probabilmente, tutti scoppieranno a ridere, increduli.

Immergiamo un dito nel vino del bicchiere senza fiammiferi e passiamolo delicatamente intorno al bordo fino a quando non comincerà a produrre un suono di strofinamento. A quel punto, come per magia, i fiammiferi sull'altro bicchiere inizieranno a "danzare".

Questo trucco è dovuto alle onde sonore dello strofinamento che, inviate al bicchiere vicino, lo faranno vibrare, mimando una sorta di danza dei fiammiferi che lascerà i nostri invitati a bocca aperta.

Offriamo un premio in denaro alla prima persona che, soffiando, riuscirà a far saltare un tappo di birra piegato dentro una bottiglia vuota.

Appoggiamo la bottiglia vuota di birra su un fianco. Prendiamo il suo tappo, pieghiamolo a metà e posizioniamolo all'imboccatura del collo della bottiglia, metà dentro e metà fuori. A questo punto, gettiamo il guanto di sfida.

Sarà divertente osservare i nostri amici mentre si alternano a soffiare, senza riuscire nel loro intento. Niente paura: il nostro denaro non corre rischi. Il tappo, come per incantesimo, schizzerà sempre fuori.

Quel che gli invitati non sanno, infatti, è che quando soffiano sul tappo, l'aria finisce nella bottiglia, costituendo una barriera al suo interno. E la pressione che ne scaturisce respinge il tappo fuori.

Sfidiamo gli amici ad appoggiare una moneta sul bordo di una banconota senza farla cadere.

Fatto un altro assaggio di leccornie, per tirar su il morale dei nostri invitati, ed effettuata un'ulteriore veloce pulizia in lavastoviglie, torniamo ai nostri poteri magici. Prendiamo una banconota dal portafoglio e invitiamo i commensali a tenere una moneta in equilibrio sul suo bordo. "Impossibile" affermeranno, dopo ripetuti tentativi andati a vuoto. Mostriamo, dunque, loro come si fa.

Prendiamo il biglietto e pieghiamolo in due. Poi, apriamo parzialmente la piega appena fatta e appoggiamolo sul tavolo, in modo che formi una V. A quel punto, sarà un gioco da ragazzi mettervi sopra una moneta in equilibrio. E fin qui, i nostri amici non ne saranno troppo impressionati...

Ma attenzione alle facce che faranno, quando, con molta delicatezza, apriremo la banconota riportandola alla sua posizione originale.

Per quanto possa sembrare impossibile, infatti, a causa del suo peso, e delle leggi della fisica, la moneta rimarrà in equilibrio sul bordo della banconota. E se avremo le mani ferme, riusciremo anche ad alzare il biglietto caartaceo con la moneta sopra. Cosa che ci farà sicuramente guadagnare un brindisi!

La magia racchiusa in un bicchiere

È tempo di passare al dessert. Serviremo ai nostri invitati, sempre più entusiasti della nostra gustosa cena e della nostra inaspettata magia, una crostata agli agrumi accompagnata da ottima malvasia. Dopodiché, sparecchieremo e inizieremo una bella pulizia in lavastoviglie dei piatti e delle posate dell'ultima portata. Ma non ci accomiateremo dalla compagnia prima di strabiliarla un'ultima volta con i nostri super poteri.

Mostriamo, dulcis in fundo, un fiammifero che gira magicamente all'interno di un bicchiere. È questione di scienza, ma il risultato non è meno impressionante.

Appoggiamo una moneta sul tavolo e mettiamone sopra un'altra, ma in posizione verticale. Con un po' di abilità, collochiamo su quest'ultima un fiammifero, e copriamo il tutto con un bicchiere chiaro e trasparente.

Senza farci vedere, strofiniamo una penna biro su una maglia, in modo da creare elettricità statica. Quando muoveremo la penna intorno all'esterno del bicchiere di vetro, l'energia statica farà girare il fiammifero su se stesso, provocando una sicura ovazione del pubblico.

I nostri trucchi, però, non avranno lo stesso effetto dirompente se useremo bicchieri opachi.

Assicuriamoci, quindi, che siano brillanti, facendo pulizia in lavastoviglie con Finish Quantum MAX Brillantezza&Protezione, che restituisce al vetro tutta la sua lucentezza originaria, proteggendolo dalla corrosione dell'acqua dura e da qualsiasi altro agente.