SOS lavastoviglie: come risolvere i problemi più comuni

SOS lavastoviglie - come risolvere i problemi più comuni

Dalla scelta del detersivo per lavastoviglie alla disposizione di piatti e tegami, nulla andrebbe lasciato al caso: alcuni fattori possono sembrarci dettagli trascurabili, eppure influenzano la qualità di lavaggio. Vediamo quali sono le cinque problematiche principali legate all'uso della lavastoviglie e le relative contromisure.

Bicchieri opachi - Nelle zone servite da acqua dura, i depositi di minerali come calcio e magnesio possono accumularsi, fino a formare una patina sulle superfici di vetro. L'acqua dura può anche danneggiare lo stesso elettrodomestico. Per proteggere sia la vetreria, sia la nostra macchina, il solo detersivo per lavastoviglie può non essere sufficiente. Meglio aggiungere del sale rigenerante come Finish Cristalli di Sale 5X Power Actions, che favorisce il processo di addolcimento dell'acqua, evitando così accumuli di calcare. Lavaggi frequenti possono poi causare la corrosione del vetro, che si manifesta sotto forma di antiestetiche macchie opache. Un detersivo per lavastoviglie specifico, come Finish Quantum MAX Brillantezza&Protezione con tecnologia SalvaVetro, è in grado di arginare tale fenomeno e di garantire stoviglie dalla brillantezza invidiabile.

Stoviglie salate - Se, quando le adoperiamo, le nostre posate presentano un retrogusto salato, potremmo aver riempito troppo lo scomparto del sale della nostra lavastoviglie. Verifichiamo il livello del sale e, quando effettuiamo il regolare rabbocco, assicuriamoci di rimuovere gli eventuali residui fuoriusciti. Controlliamo che il tappo sia ben avvitato e che non si apra in fase di lavaggio. Se, nonostante queste accortezze, il problema persiste, può essere danneggiato l'addolcitore e, per ripararlo, è sempre meglio rivolgersi a un tecnico.

Piatti ancora sporchi - Se, al termine del lavaggio, persistono incrostazioni o macchie di cibo, il problema è spesso da ricercarsi nella disposizione delle stoviglie all'interno della macchina. Per consentire all'acqua di circolare in maniera ottimale, evitiamo di impilare i piatti in maniera troppo ravvicinata, di accatastare più oggetti l'uno sull'altro o di sovraccaricare la lavastoviglie. Verifichiamo, inoltre, che il flusso d'acqua sia adeguato, controllando che i bracci irroratori non siano ostruiti da residui di cibo o sporcizia. Se necessario, possiamo liberare i fori con l'aiuto di uno stuzzicadenti. Ricordiamoci, poi, di pulire il filtro della lavastoviglie, affinché l'acqua sporca defluisca correttamente. Prima di utilizzare nuovamente la macchina, concediamole un lavaggio con un detersivo per lavastoviglie specifico, come Finish CuraLavastoviglie 5X Power Actions, per sbarazzarci di tutti i residui di grasso e calcare che, nel tempo, possono accumularsi all'interno del nostro elettrodomestico. D'altra parte, una lavastoviglie pulita significa piatti più puliti.

Posate macchiate - Se permangono troppo a lungo sulle posate, i cibi acidi e salati possono corrodere e opacizzare la superficie metallica. Per ovviare a tale problema, può essere utile un rapido prelavaggio, soprattutto se non prevediamo di azionare la lavastoviglie a breve. Cerchiamo, inoltre, di non riempire eccessivamente il cestello delle posate. Il contatto fra le posate, soprattutto se in argento o acciaio inox, può causare la loro ossidazione, rendendone la superficie ruvida e irregolare. Oltre all'abituale detersivo per lavastoviglie, può venirci in soccorso il brillantante, come Finish Brillantante 5X Power Actions, che accelera il processo di asciugatura. Per risultati impeccabili, possiamo infine ricorrere a un detersivo per lavastoviglie come Finish Quantum MAX Brillantezza&Protezione, arricchito da agenti integrati per la protezione dell'argento.

Patina bianca su piatti e bicchieri - Anche in questo caso, è l'acqua dura la responsabile della patina polverosa che si accumula sulle nostre stoviglie. Controlliamo, quindi, il livello del sale, effettuiamo il regolare rabbocco del brillantante e affidiamoci a un detersivo per lavastoviglie come Finish Quantum MAX Brillantezza&Protezione, che combina l'efficacia contro le macchie e i fenomeni corrosivi a risultati dalla brillantezza straordinaria.

* Ad esclusione di danni meccanici e di stoviglie già danneggiate.

 

Scegli il tuo prodotto preferito:

1. Finish Cristalli di Sale 5X Power Actions - Sale per lavastoviglie
2. Finish Brillantante 5X Power Actions Original - Brillantante per lavastoviglie
3. Finish Classic Original - Pastiglie per lavastoviglie

Altri articoli che potrebbero interessarti:

1. Miglior detersivo per lavastoviglie e recipienti smaltati
2. Bicchieri Opachi: Comprendere il Problema
3. Acqua Dura e Calcare