Pastiglie per lavastoviglie e cucina impeccabile

Pastiglie per lavastoviglie e cucina impeccabile

Su ogni strofinaccio e in ogni angolo della cucina possono annidarsi batteri, sporcizia e altre sostanze capaci di minare la nostra salute. Per questo è importante conoscere le aree più critiche, così da pulirle a fondo e con frequenza regolare. Mentre la lavastoviglie si prende cura dei nostri piatti, cerchiamo quindi di concentrarci sull'igiene della cucina nel suo complesso.

Lavello

Scoprire che il lavello è fra le zone più sporche della cucina è per molti una sorpresa, soprattutto se si pensa che la sua funzione primaria è proprio quella di pulire. Tuttavia, batteri e muffe possono prosperare in queste condizioni di perenne umidità. Alla pulizia del lavandino va quindi prestata la massima attenzione. Usare più spesso la lavastoviglie può contribuire a mantenere il lavello pulito, tenendolo lontano da eventuali residui di cibo, senza contare il risparmio idrico per la minore quantità d'acqua riservata al lavaggio: maggiore igiene, quindi, ma anche maggiore efficienza.

Scolapiatti

Proprio come per il lavandino, anche i pensili scolapiatti possono diventare un grande ricettacolo di batteri. Per le stoviglie che si desidera lavare a mano, è sempre meglio optare per uno scolapiatti dotato di apposita griglia: consentendo all'acqua di drenare correttamente, non si dovranno più temere residui stagnanti all'interno di pentole e padelle in fase di asciugatura.

Piani di lavoro

La pulizia dei piani di lavoro è essenziale, visto che queste superfici entrano a contatto col cibo che finirà sulla nostra tavola.

Ecco alcuni rapidi suggerimenti per mantenerli perfettamente puliti: 

  • Lava il piano di lavoro prima di iniziare la preparazione dei pasti.
  • Rimuovi gli eventuali residui di cibo con tempestività.
  • Pulisci accuratamente il piano di lavoro, soprattutto se è entrato a contatto con cibi crudi come carne o uova.
  • Non appoggiare mai un cibo pronto direttamente sul piano di lavoro, a meno che tu non abbia già provveduto a una sua accurata detersione.

Taglieri

Il tagliere può ospitare numerosi batteri, che a loro volta possono trasferirsi sul cibo che stiamo preparando. Fortunatamente, però, i taglieri sono fra gli utensili più facili da pulire: basta riporli in lavastoviglie subito dopo aver sminuzzato gli ingredienti desiderati. Un'altra nota: è sempre preferibile usare taglieri diversi in funzione degli alimenti, quindi ne servirà uno per la verdura, uno per la carne e uno per il pesce.

Una delle migliori basi per una cucina pulita sono piatti puliti. Viene da sé che la scelta delle pastiglie per lavastoviglie non può essere affidata al caso. Le pastiglie per lavastoviglie Finish Quantum® MAX Brillantezza&Protezione ti garantiscono stoviglie pulite e, al tempo stesso, protette. La formulazione di queste pastiglie è stata accuratamente sviluppata allo scopo di offrire un'azione salva-vetro: in questo modo, al termine del ciclo di lavaggio in lavastoviglie, piatti e bicchieri conserveranno tutto il loro splendore originario. Per i piatti, quindi, non c'è motivo di preoccuparsi: al "lavoro sporco", ci pensa Finish.

http://www.nidirect.gov.uk/keeping-your-kitchen-clean http://www.nhs.uk/Livewell/homehygiene/Pages/Homehygienehub.aspx

Scegli il tuo prodotto preferito:

1. Finish Tutto in 1 MAX Brillantezza&Protezione
2. Finish PowerGel Tutto In 1 MAX Brillantezza&Protezione
3. Finish Finish PowerGel Tutto In 1 MAX Forza e Purezza

Altri articoli che potrebbero interessarti:

1. Miglior detersivo per lavastoviglie e recipienti smaltati
2. Bicchieri Opachi: Comprendere il Problema
3. Acqua Dura e Calcare