Lo sapevi che la lavastoviglie migliora le condizioni igieniche in cucina?

Pensa alla vita di una famiglia super indaffarata. Tre pasti al giorno, più altri spuntini, uno o più cani: non c'è da stupirsi se ci preoccupiamo dei batteri presenti in cucina. Possono nascondersi in zone che sembrano abbastanza pulite, per esempio nel lavandino e sugli strofinacci. Andiamo ad approfondire la differenza tra il lavaggio a mano e il lavaggio in lavastoviglie.

Gli svantaggi del lavaggio a mano

Pochi di noi lavano i piatti con acqua sufficientemente calda in grado di garantire una pulizia accurata. Solo con una temperatura superiore a 60°C i piatti possono considerarsi veramente puliti e igienizzati, ma alcuni studi* hanno dimostrato che la maggior parte delle persone lava i piatti a una temperatura ben distante da quella citata. Infatti, è stato riscontrato che molti articoli per la casa vengono lavati con acqua tiepida a una temperatura di soli 27,5°C, molto inferiore al valore consigliato e non abbastanza calda per contrastare i batteri.

La temperatura dell'acqua all'interno della lavastoviglie può arrivare fino a 75°C, pertanto i piatti risulteranno più puliti e igienizzati rispetto a quanto si ottiene dal lavaggio a mano a basse temperature. Un aspetto che, sicuramente, ti farà preferire la lavastoviglie.

Le alte temperature contribuiscono alla rimozione dei batteri

L'acqua all'interno della lavastoviglie viene scaldata fino a raggiungere alte temperature, le quali contribuiscono a rimuovere i batteri annidati sulle posate, sui piatti e sui bicchieri.

Anche con un ciclo breve la lavastoviglie è in grado di raggiungere temperature più alte rispetto a quelle che le nostre mani potrebbero mai sopportare.

Spugne e strofinacci: un covo di batteri

Lo sapevi che la cucina ospita molti più batteri che qualsiasi altra stanza della casa, compreso il bagno?[1]

Lavandino, spugne e strofinacci: i batteri prosperano in ambienti umidi e caldi, pertanto la cucina è il candidato ideale a diventare il terreno fertile per la proliferazione di batteri. Di fatto, alcuni studi hanno dimostrato che le spugne da cucina rappresentano la principale fonte di germi di tutta la casa.1

Anche gli strofinacci sono responsabili della crescita di batteri, se usati per asciugare i piatti, le mani o il tavolo da lavoro. Quindi, se lavi e asciughi i piatti con oggetti che possono ospitare dei batteri, i piatti saranno davvero così puliti come pensi tu?

Con la lavastoviglie, invece, non devi più lavare posate, piatti e bicchieri in un lavandino sporco o con una spugna piena di germi. Inoltre, Finish Brillantante per lavastoviglie favorisce l’asciugatura delle stoviglie, così puoi non usare lo strofinaccio.


Design "intelligente" della lavastoviglie

Dallo scolapiatti agli irroratori, le lavastoviglie moderne presentano diverse caratteristiche di ultima generazione che le rendono decisamente migliori rispetto al lavaggio a mano dei piatti.[1]

All'interno della lavastoviglie, Finish Quantum MAX agisce e non ti fa sprecare tempo a strofinare i piatti. Devi solo rimuovere i residui di cibo, caricare i piatti nella lavastoviglie e lasciare che Finish Quantum MAX faccia il resto!


Detergenti potenti

Con i detergenti per lavastoviglie come Finish Quantum MAX  i tuoi piatti saranno più puliti che mai. Con  le sue 14 azioni pulenti (incluse le azioni di protezione del vetro, di protezione dell’argento e azione brillantante) Finish Quantum MAX offre una brillantezza e una pulizia impeccabili!

Prendersi cura della lavastoviglie è importante per poter sfruttare al massimo il suo potenziale, non dimenticarlo. Scopri di più su come ottenere il meglio dalla tua lavastoviglie qui.

Ora sai che l'acqua molto calda, gli ingredienti efficaci contenuti nei detergenti per lavastoviglie e l'azione asciugante portano a un solo risultato: piatti puliti e igienizzati. Ecco un breve riepilogo su come la lavastoviglie garantisce una pulizia accurata delle tue stoviglie:

  1. La temperatura dell'acqua della lavastoviglie è molto calda (fino a 75°C) e aiuta la rimozione dei batteri
  2. Il suo utilizzo ti consente di non aver più bisogno di spugne o strofinacci, sui quali proliferano i batteri
  3. Il potente detergente Finish Quantum MAX dona una pulizia sorprendente e una brillantezza scintillante alle tue stoviglie

* Studio sul lavaggio condotto da Hygiene Audit Systems, Regno Unito, nel 2012 e dall'Università di Bonn nel 2008.