Le differenze tra acqua dura e dolce

Le differenze tra acqua dura e dolce

Siamo incredibilmente fortunati a vivere all'interno di abitazioni in cui l'acqua è a nostra disposizione in ogni momento. Ma ti sei mai soffermato almeno una volta a pensare a quali siano le caratteristiche di quella che esce dal tuo rubinetto? Non esistono al mondo due bicchieri di acqua uguali fra loro, ma ciò che differenzia principalmente l'acqua di un rubinetto da quella che sgorga da un altro è soprattutto il parametro della durezza. Tali differenze possono risultare ben evidenti dagli effetti che la durezza dell'acqua determina sugli elettrodomestici di casa, lavastoviglie inclusa.

Per chiarire meglio il concetto abbiamo raccolto una serie di informazioni per spiegarti in modo semplice quali siano i significati di acqua dura e dolce, le conseguenze che queste tipologie di acqua possono determinare sulla tua lavastoviglie, e in che modo puoi prevenirne gli effetti negativi.

La dura realtà

Tutta l'acqua che cade dal cielo è originariamente "dolce": in parole povere, l'unico ione (particella atomica dotata di carica elettrica) in essa è presente è il sodio. Mentre l'acqua si infiltra nel terreno e va ad ingrossare le riserve idriche collegate direttamente ai nostri rubinetti, diventa "dura". Tale processo si verifica perché durante il percorso l'acqua ingloba minerali dissolti come ad esempio magnesio e calcio. La presenza di questi minerali da un certo punto di vista è senz'altro positiva poiché si tratta di componenti fondamentali per la nostra salute che fanno di quella dura un'acqua migliore da bere rendendone più gradevole il sapore!

Tempi duri

Quando l'acqua passa attraverso la lavastoviglie, i minerali che contiene - il calcare, soprattutto - tendono ad accumularsi sugli elementi riscaldanti. Questo fenomeno non solamente ostacola le performance di pulizia dell'elettrodomestico ma può anche peggiorare l'aspetto delle stoviglie poiché i minerali, una volta che si dissolvono nell'acqua, poi si ridepositano su piatti e bicchieri, causano la formazione di sgradevoli macchie ed aloni opachi.

Risolvere i problemi dovuti all'acqua dura

Finish ha sviluppato una serie di prodotti in grado di assicurarti che, anche se quella che hai a disposizione a casa tua è un'acqua con grandi quantità di minerali disciolti, i tuoi piatti, bicchieri e posate usciranno sempre splendenti dalla lavastoviglie.

  • Prima di tutto, assicurati che la tua lavastoviglie sia ben rifornita di Finish Sale Ultra Attivo. Questo additivo addolcisce l'acqua ed elimina le impurità che potrebbero ostacolare il corretto funzionamento dell'elettrodomestico.
  • Ti consigliamo di utilizzare Finish Brillantante per accelerare le tempistiche di asciugatura, ed assicurare che nessun residuo rimanga sugli oggetti una volta che l'acqua sarà evaporata.
  • E, cosa più importante di tutte, utilizza una volta al mese Finish Curalavastoviglie. Quando i depositi minerali si accumulano sulle componenti fondamentali della lavastoviglie, il prodotto li eliminerà prima che abbiano la possibilità di ridepositarsi sui tuoi piatti.

Qualunque tipo di acqua fuoriesca dal tuo rubinetto, sia essa dura o dolce, seguendo questi semplici consigli potrai ottenere ad ogni lavaggio piatti perfettamente puliti.

Scegli il tuo prodotto preferito:

1. Finish Cristalli di Sale 5X Power Actions - Sale per lavastoviglie
2. Finish CuraLavastoviglie 5X Power Actions - Per la pulizia della lavastoviglie
3. Finish Brillantante 5X Power Actions Original - Brillantante per lavastoviglie
4. Finish Classic Original - Pastiglie per lavastoviglie

Altri articoli che potrebbero interessarti:

1. Miglior detersivo per lavastoviglie e recipienti smaltati
2. Bicchieri Opachi: Comprendere il Problema
3. Acqua Dura e Calcare

Scopri di più