Come funziona una lavastoviglie

28 How A Dishwasher Works

Tutte le fasi di un ciclo di lavaggio: dai piatti sporchi a stoviglie pulite e splendenti

 

Il tuo compito è semplice: ti è sufficiente caricare i piatti sporchi in lavastoviglie, senza troppa fatica, e goderti le quattro ore a settimana di tempo libero in più che la lavastoviglie può regalarti. 

Come funziona la lavastoviglie: le fasi di un ciclo di lavaggio

Per prima cosa, un potente getto d'acqua permette ai tuoi piatti di sbarazzarsi dello sporco superficiale. 

Durante la fase di lavaggio, l'acqua pulita si miscela al detersivo, circola all'interno dei bracci aspersori e, attraverso questi ultimi, viene irrorata in ogni punto delle stoviglie.

Poiché l'igiene è una priorità della lavastoviglie, l'acqua raggiunge la temperatura di 75°C, al fine di garantire una pulizia profonda e impeccabile. 

Un nuovo getto d'acqua rimuove definitivamente ogni residuo di sporco e detersivo; quindi viene rilasciato il brillantante, che favorisce il processo di asciugatura e conferisce ai piatti un aspetto splendente.

Durante l'ultimo risciacquo a caldo la temperatura sale di nuovo; infine, l'acqua viene drenata verso lo scarico e il calore latente (ossia quello accumulato all'interno della macchina) completa il processo di asciugatura. 

Un minor consumo d'acqua

Questa serie combinata di lavaggi potrebbe indurre a pensare che la lavastoviglie richieda un gran quantitativo d'acqua. Al contrario, però, i dati dimostrano che viene consumata molta meno acqua rispetto al lavaggio a mano.